Conosciamo CAPITAN PUSINANTI

In prima fila a difendere i colori bianconeri sul parquet, non si tira mai indietro davanti a nessuna difficoltà, punto nevralgico della squadra….di chi stiamo parlando???

Senza dubbio di DAVIDE PUSINANTI, capitano della Sanibol Scuola Basket Ferrara e intervistato poco tempo fa dagli amici di Basket Regione.

Andiamo a vedere cosa ha detto il nostro Davide….

Davide Pusinanti 191 cm, classe 1991, 13,2 punti di media
1) DAVIDE..GIOCATORE A CUI TI ISPIRI? Ho iniziato a giocare a basket abbastanza tardi, all’età di 16 anni, e da quando lo seguo e pratico ho sempre avuto come idolo LeBron James. A mio parere, e non solo, il giocato più completo e dominante in assoluto.
2) ASPETTI SU CUI SECONDO TE DEVI MIGLIORARE? Personalmente credo di dover migliorare l’aspetto fondamentale del palleggio e dell’utilizzo della mano debole. Oggi giorno diventa sempre più importante essere all around sotto tutti gli aspetti di gioco dato che, nonostante siamo in una categoria “minors”, l’atletismo è cresciuto notevolmente soprattutto nei giovani quindi è bene essere più completi possibili.
3)POSSIBILE OUTSIDER DEI PLAYOFF E GIOCATORE PIÙ TECNICO SECONDO TE? Come possibile outsider io penserei a Parma, i Magik sono davvero imprevedibili e altalenanti ma sono davvero una squadra forte e con del talento e infatti ci gioca secondo me il miglior giocatore della D che è Paulig. Ho avuto il piacere di marcarlo già svariate volte e devo ammettere che nonostante l’età non molla mezzo centimetro e in attacco non perdona se lasciato libero.
4) OBIETTIVI DEL TEAM? Quest’anno e per la prima volta nella storia della società stiamo affrontando il girone Emiliano con squadre che non avevamo mai affrontato prima. Girone molto tecnico a mio avviso e la classifica lo dimostra dato che ci sono circa 8 squadre separate da pochi punti che si contendono i playoffs. Siamo a buon punto e stiamo cercando di fare il meglio possibile per stare in alto nella classifica generale però ovviamente puntiamo ai playoffs in primis e poi a fare il meglio per poter salire di categoria dato che abbiamo le possibilità per riuscirci.