Vittoria per l’Under 15 Elite

"LogoUnder 15 ELITE

1^ giornata fase regionale

Vassali 2G SBF – Pall. Novellara 58-56

18-14, 15-11, 16-18, 9-13.

Manfrini, Cassetti 4, Glinos, Ghelli 16, Federici 2, Biolcati 16, Di Giusto 8, Conti 4, Ghirardi 2, Rimondi 6, Rosignoli.

Allenatori: Mancin, Schincaglia.


Under 15 ELITE

1^ giornata fase regionale

Vassali 2G SBF – Pall. Novellara 58-56

18-14, 15-11, 16-18, 9-13.

Manfrini, Cassetti 4, Glinos, Ghelli 16, Federici 2, Biolcati 16, Di Giusto 8, Conti 4, Ghirardi 2, Rimondi 6, Rosignoli.

Allenatori: Mancin, Schincaglia.

Inizia con un foglio rosa la seconda fase del campionato under 15 élite per i giovani della Scuola Basket Ferrara targati Vassalli-2G. Dopo aver chiuso la prima fase con un ottimo terzo posto, i bianconeri dovranno disputare 8 partite contro le prime quattro squadre qualificate nel girone A del medesimo campionato. Al termine di questa seconda fase di play-off le prime quattro classificate accederanno alle final-four per aggiudicarsi il titolo regionale d’elite.

Non male quindi iniziare con una vittoria, tutt’altro che semplice; la compagine ferrarese, infatti, ha affrontato i coetanei della Pallacanestro Novellara, squadra classificatasi come seconda nell’altro girone.

Primo tempo tutto a favore dei padroni di casa, che nonostante non riescano a prendere un vantaggio imponente, conducono sempre in testa improntando il proprio ritmo alla gara.

Al rientro dall’intervallo lungo i bianconeri abbassano l’intensità e questo permette al Novellara, riorganizzatosi tatticamente sia in attacco che in difesa, di riaprire subito la gara. La partita si gioca punto a punto fino alla fine; i ragazzi di Mancin e Schincaglia soffrono la fisicità degli avversari sotto canestro, ma la pressione a tutto campo e un’ottima intesa in attacco permettono ai bianconeri di tenersi sempre in vantaggio. A 30 secondi dalla fine, il canestro di Biolcati porta al +3 la Vassali-2G; l’immediata palla recuperata di Ghelli con fallo sul tiro e liberi realizzati porta infine al +5 sugli avversari, che riescono ad accorciare lo svantaggio sino al definitivo +2 solo grazie ad una difficilissima tripla da 9 metri con difesa addosso.

Bravi dunque a tutti i ragazzi che adesso si trovano in testa al girone a pari punti con Caossi e Piacenza.