Mese: maggio 2012

Allenamenti sospesi

Tutti gli allenamenti delle nostre squadre sono sospesi, attendiamo notizie dal Comune e dalla Provincia in merito all’agibilità delle palestre.


Carlo Vigna miniarbitro alle finali nazionali Join The Game

"caorle2012-02"Carlo Vigna, atleta dell’U17 Eccellenza allenata da Gianluca Folchi, è stato


 

"caorle2012-01"

designato mini-arbitro in rappresentanza per l’Emilia Romagna

insieme ad altri 20 colleghi da tutta Italia per la Finale Nazionale del Torneo Join the Game maschile e femminile, U13 e U14, che ha avuto luogo a Caorle dal 19 al 20 Maggio 2012.

Carlo ha diretto a turno le partite ed ha collaborato al tavolo arbitrale; è stato poi scelto per arbitrare una delle semifinali e la finale per il 1°e 2° posto U14 femminile, per la qualità delle sue "fischiate".

Scuola Basket Ferrara si congratula con Carlo e con il Comitato Provinciale FIP settore formazione mini-arbitri di Ferrara, a cui riconosce l’importanza del lavoro svolto con i giovani atleti nella crescita dei ragazzi e a cui rinnova la disponibilità a collaborare nella comprensione e nello sviluppo dello sport della pallacanestro a 360°.

Anche in questa occasione SBF dimostra con i fatti e non solo a parole che tra i suoi obiettivi non ci sia solo la pallacanestro giocata, ma la crescita globale dei ragazzi, come giocatori, arbitri, istruttori, allenatori, e dirigenti e persone; e durante il lavoro in palestra venga inculcato a tutti gli atleti il rispetto oltre che dell’avversario anche degli arbitri.

Festa di chiusura dell’U13 di Mardegan

"festaEd è arrivato il momento. 

Sabato 19 maggio


 "festaè arrivata la serata per festeggiare i nostri gladiatori,ci sono tanti sorrisi, pacche sulle spalle e un parterre di tutto  rispetto,il direttore tecnico, DANIELE BONORA, LA NOSTRA PRESIDENTESSA ANNA TAMBINI e anche 2 giocatori della MOBYT ANDREA SORRENTINO E GABRIELE MIRONE e c’è questa sera, una persona non meno importante per tutti noi, il nostro mitico custode Natale, che tanto ha sofferto quest’anno, avergli strappato un sorriso è stato per tutti noi la più grande soddisfazione.

La serata scorre veloce fra, canti, divertimenti e tanta socializzazione, ma l’under 13 con tutti i suoi fantastici genitori dà spettacolo, non solo sul campo ma anche fuori dal campo e gli ole’ e gli applausi si sprecano.

Poi comincia il momento più emozionante, con in sottofondo la musica dei gladiatori, i prodi vengono premiati uno ad uno, con abbinato un pensiero per il loro fantastico campionato, qualcuno è più teso degli altri, ma il momento è decisamente emozionante, "festapiace da matti la maglietta celebrativa che lo sponsor consegna uno a uno a tutti i prodi,  sulla maglietta c’è scritto il nome di battaglia che ognuno di loro si è scelto e c’è pure un collegamento con l’ARGENTINA per parlare con VIRGINIA FARABELLO e FRANCISCO.

Uno spettacolo stupendo, un ambiente elettrizzante, che si vorrebbe non finire mai, la serata termina, è il momento dei saluti, l’under 13 SBF saluta gli amici della SCUOLA BASKET FERRARA con un arrivederci AL PROSSIMO ANNO, NOI CI SAREMO E DAREMO COME AL SOLITO SPETTACOLO, perché noi siamo questi ……….. siamo quelli dell’under 13 SBF. 

PEDRO   21  MAGGIO   2012 

Avis e Scuola Basket si incontrano

"avisÈ andato in scena domenica 29 aprile alla mattina, presso la sede dell’Avis estense,


 "avisun incontro interessantissimo fra l’Avis, presieduta da Florio Ghinelli, e la Scuola Basket Ferrara.All’evento erano presenti dirigenti e giovani cestisti della SBF, come del resto alcuni rappresentanti della Pallacanestro Ferrara 2011. Ai giocatori bianconeri è stata spiegata da Florio Ghinelli l’importanza della donazione del sangue, anche sottolineata da Anna Tambini, presidente della Scuola Basket Ferrara, Giacomo Incarbona e Mario Capozza, direttore generale e medico sociale della Mobyt, rappresentata pure da Matteo Seravalli, Andrea Sorrentino e Gabriele Mirone. L’iniziativa ha voluto evidenziare gli obiettivi di SBF che, oltre a perseguire la crescita dei ragazzi come giocatori, cura anche la loro crescita come persone e futuri cittadini. Questo incontro fa parte del cammino che SBF e i suoi ragazzi stanno facendo insieme.